Camping in Bretagna

Scopri 350 camping e prenota il tuo prossimo campeggio

Calendar
Arrivo

-

Partenza

-

Guests

Camping in Bretagna

Campeggi Selezionati

Camping La Plage de Treguer
Preferiti
Camping La Plage de Treguer

Francia / Bretagna / Plonévez-Porzay

ADAC LogoClassificazione

4.6Eccelente(5Valutazioni)

Mostra tutti i 350 campeggi
  • Località preferite
  • Regioni Turistiche
  • Ispirazioni

Camping in Bretagna

Prenota ora
Camping Le Cabellou Plage
Preferiti
ADAC Tipp
Camping Le Cabellou Plage

Francia / Bretagna / Concarneau

ADAC LogoClassificazione

3.9Buono(8Valutazioni)

PiscinaCani ammessiAdatto ai bambini

Piazzole (98)

Alloggi in affitto (130)

Mostra tutti i 350 campeggi
Mostra tutti i 350 campeggi

Fatti del campeggio

Numero di campeggi350
Recensioni di campeggi8’459
Valutazioni Ø4.0

Campeggi più amati

1
Camping La Plage de Treguer
Il Camping La Plage de Treguer si trova vicino al Parco Naturale Regionale dell'Armorique, nel nord-ovest della Francia. L'atmosfera familiare e l'ampio parco giochi renderanno indimenticabile la vaca… Pagina del profilo del campeggio

Campeggio a 4 stelle in Bretagna

Visualizza tutti i campeggi

Campeggi piccoli e affascinanti

Visualizza tutti i campeggi

Vacanza in campeggio in una casa mobile

Servizi più richiesti

WiFi

Internet

Grocery

Negozio di alimentari

Restaurant

Ristorante

Bakery

Servizio pane fresco o forno

Wellness

Wellness

Bathing Possibility

Possibilità di fare il bagno

Sanitary Facilities

Servizi igienici molto buoni

Washing Machine

Lavatrice

Playground

Parco giochi

Campeggi più votati

About Us

Squadra PiNCAMP

Camping Le Cabellou Plage
Camping Le Cabellou Plage

Natura selvaggia, pittoreschi villaggi di pescatori e un clima sempre sorprendente: la Bretagna è la meta ideale per chi ama le vacanze in camping. La regione del nord-ovest della Francia è conosciuta per la bellezza aspra della sua natura. Con circa 2.500 km, la Bretagna ha la costa più lunga dei dipartimenti francesi. I camping nelle immediate vicinanze del mare consentono sia di rilassarsi sia di vivere nuove avventure. Gli appassionati di sport acquatici troveranno pane per i loro denti, che si tratti di surf, kayak o canoa, vela, pesca o nuoto. Il campeggio in Bretagna è adatto anche alle famiglie, così come per chi ama osservare gli uccelli o la natura in genere. In Bretagna è inoltre possibile intraprendere un viaggio attraverso gli ultimi secoli o addirittura millenni di storia umana. Soggiornando in camping in Bretagna, gli appassionati di storia potranno seguire le tracce del passato romano e non, nella patria di Asterix e Obelix.

Caratteristiche del campeggio in Bretagna

Molti camping in Bretagna si trovano direttamente sulla costa atlantica o vicino alla costa. L'offerta di camping è molto varia e spazia da semplici piazzole per camper e caravan, a camping ben attrezzati con parchi giochi o addirittura strutture per l’intrattenimento dei bambini, fino a camping di lusso. La qualità delle piazzole è generalmente buona. Questo non è l'unico motivo per cui la Bretagna è una piacevole meta di vacanza per i campeggiatori. Chi viaggia con il camper e non vuole trascorrere tutta la vacanza in un unico campeggio, può combinare il soggiorno in Bretagna con una piccola avventura. In questa regione, il campeggio selvaggio è generalmente tollerato, a meno che non sia presente un cartello che lo vieta. Se si è indecisi sul luogo, questa può essere una soluzione provvisoria. In seguito, sarà ancora più grande il piacere di una bella doccia calda in uno dei numerosi camping in Bretagna. Coloro che non hanno né un caravan proprio né una tenda non devono rinunciare al campeggio in Bretagna. Soprattutto nei camping più grandi, accanto alle piazzole ci sono dei confortevoli bungalow. Dato che il tempo in Bretagna è variabile, il vento può farsi prepotente. Per questo motivo è consigliabile portare picchetti antivento per tende e tendalini.

Principali destinazioni in Bretagna

Anche chi trascorre una vacanza in campeggio in Bretagna per godersi la bellezza della natura non può mancare una visita a città come Rennes, Vannes o Saint-Malo. Qui la Bretagna mostra ancora un altro volto. Spesso il paesaggio urbano è caratterizzato da case medievali a graticcio, come a Quimper.

Rennes per gli appassionati di cultura

Rennes è la capitale della Bretagna e si trova nell'entroterra. Numerosi musei come il Musée des Beaux Arts e Les Champs Libres – che riunisce un museo della Bretagna, una biblioteca e un centro scientifico - rendono Rennes interessante per chi ama la cultura. Ci sono anche un teatro, un centro coreografico, un teatro dell'opera e l'Orchestra della Bretagna. Nei vari quartieri è inoltre presente un'ampia gamma di attività culturali.

Saint-Malo per i pirati

La città di Saint-Malo, affacciata sul mare, ancora oggi è in parte circondata da un'alta cinta muraria in granito. La fortezza e il centro storico medievale ne fanno un vero e proprio gioiello. Tre delle isole di fronte alla città risentono fortemente della marea: Grand Bé, Petit Bé e Fort National con la bassa marea sono a pochi passi dalla terraferma. La città portuale era una roccaforte dei bucanieri. Oggi è famosa per la sua architettura, non da ultimo della sua cattedrale. L'edificio sacro, cresciuto in un mix di stile gotico e romanico, è un luogo di pace nella vivacità cittadina.

Le 5 principali attrazioni

  • Pont-Aven: la bellezza di questa città portuale, letteralmente pittoresca, è stata portata su tela da artisti come Gauguin e Sérusier.
  • Ville Close: quartiere di Concarneau, completamente circondato da acqua e mura, originariamente costruito come fortificazione. Oggi si può camminare sulle mura della città.
  • Carnac: città nel sud della Bretagna, famosa per i suoi campi di pietra preistorici.
  • Château de Vitré: a differenza di altre regioni della Francia, in Bretagna non ci sono molti castelli. Fa eccezione il castello di Vitré. Con le sue strade tortuose, merita una visita anche l'omonimo villaggio.
  • Ouessant: isola tempestosa, che consente di vivere la Bretagna nella sua forma più pura e assistere a uno spettacolo unico di vento e onde. Su Quessant ci sono due fari e quasi nessun albero. L'isola è in balia delle forze della natura.

2 consigli speciali

  • Côte de Granit Rose: la roccia di questa costa granitica è rosa, come suggerisce il nome. Questo colore unico dipende dall'alto contenuto di ferro. Soprattutto all'alba e al tramonto si possono osservare fantastici spettacoli naturali.
  • Isola di Bréhat: sull'isola più fiorita della Bretagna, il clima è così mite che vi trovano le condizioni ottimali anche piante esotiche come agavi, ortensie ed eucalipti.

##Attività ed escursioni

Sport acquatici in Bretagna

La costa atlantica della Bretagna è ideale per il surf. Anche chi non è mai salito su una tavola può improvvisarsi surfista. Il vento costante rende la regione interessante anche per gli appassionati di kite e windsurf. Poiché la Bretagna ha una costa a nord, una a sud e una a ovest, quasi tutte le direzioni del vento offrono condizioni ottimali su almeno una delle coste. La Côte de Granit Rose è particolarmente apprezzata. Anche la penisola di Crozon e la località di La Torche, vicino al villaggio di pescatori di Saint-Guénolé, offrono buone condizioni per un'esperienza di surf indimenticabile.

Escursioni lungo la costa

Una vacanza in camping in Bretagna è il momento ideale per concedersi lunghe passeggiate, il modo migliore per esplorare la regione. Camminando si ha un'impressione completamente diversa della regione che dall’auto. Lungo tutta la costa ci sono percorsi che possono essere esplorati a piedi. Particolarmente bella è la Côte de Granit Rose, a Cap Sizun, dove ci sono anche percorsi per mountain bike e per passeggiate a cavallo, o la ripida costa della Pointe du Raz.

##Eventi

Giugno

  • Festival de La Gacilly: da inizio giugno a fine settembre, questo festival della fotografia a La Gacilly mostra diversi volti della globalizzazione.

Luglio

  • Fuochi d'artificio: il 13 luglio, alla vigilia della festa nazionale francese, si può assistere a uno spettacolo molto speciale a Lannion sul Quai d'Aiguillon.
  • Festival de Cornouaille: a fine luglio questo festival di Quimper offre ai visitatori un’idea delle tante sfaccettature della cultura bretone.

Agosto

  • Spettacolo di suoni e luci al monastero Bon-Repos di Saint-Gelven: a inizio agosto la storia della Bretagna dal Neolitico viene messa in scena con suoni e luci. Circa 100 artisti in oltre 2.000 costumi contribuiscono a rendere lo spettacolo un'esperienza indimenticabile.
  • Festival Interceltique: questo festival si svolge ogni anno all’inizio agosto a Lorient, dove circa 700.000 persone si riuniscono per seguire la loro passione per la musica celtica o per scoprirla.

Settembre

  • British Film Festival: a fine settembre a Dinard si celebra il cinema britannico. Ottobre
  • Quai des bulles: festival del fumetto che si svolge l'ultimo fine settimana di ottobre a Saint-Malo. Riunisce circa 400 autori di fumetti.

Gastronomia

Dato che la Bretagna è una regione costiera, tra i piatti tipici spiccano il pesce e i frutti di mare. In particolare le ostriche e le cozze sono imperdibili e sempre freschissime. Lo stesso vale per il pesce, che dopo essere stato pescato viene messo all'asta e subito cucinato. Orata di mare, rana pescatrice o branzino sono serviti con verdure di stagione. Il sidro, la bevanda regionale della Bretagna, è ottenuto con la fermentazione di mele speciali, che lo rendono più fruttato del sidro normanno. Tuttavia, bisogna sempre ricordare che per quanto fruttato possa essere, il sidro resta sempre una bevanda alcolica. Dal punto di vista del gusto, si sposa bene non solo con i piatti di pesce, ma anche con i formaggi o con le tradizionali gallettes. Queste gustose crêpes a base di farina di grano saraceno sono state create in origine dai contadini bretoni e sono oggi parte integrante del menu della regione.

Quando andare

Campeggiare in Bretagna significa adattarsi alle diverse condizioni climatiche. Il clima oceanico non porta solo temperature miti, ma determina anche un rapido cambiamento tra le zone ad alta e bassa pressione. Quest’ultima può portare con sé venti forti, improvvisi come gli acquazzoni, che tuttavia di solito sono di breve durata. Per contro, questi rapidi cambiamenti del tempo creano una luce molto particolare. Anche in piena estate, la temperatura dell'acqua spesso non supera i 16 °C, rendendo il bagno un'esperienza decisamente rinfrescante. Il periodo migliore per il campeggio in Bretagna è tra maggio e settembre, quando le tempeste invernali sono finite.